Azienda SMARTLa Rivoluzione Digitale sta cambiando il MondoTrend ed Indicatori

Ocse – 4.0: Italia ancora indietro

Il rapporto OCSE evidenzia che siamo ancora indietro nell’evoluzione 4.0 anche se gli incentivi del Governo su Industria 4.0 stanno cominciando a dare buoni frutti

Dal rapporto “Digital Economy Outlook 2017”  l’Italia sta ancora rincorrendo anche se sta recuperando grazie al piano Industria 4.0 del Governo.

Secondo i dati, l’Italia rimane indietro rispetto alla diffusione della banda larga e all’utilizzo del cloud computing,  ma grazie agli investimenti in digitale e innovazione spinti dal Piano Industria 4.0  sta recuperando.

La trasformazione digitale, scrive l’Ocse, si sta sviluppando su due grandi pilastri: digitalizzazione e interconnessione.

Le nostre comunicazioni, lo scambio di informazioni, foto, video, testi, sono già digitali, un cambiamento radicale e totale dal 2007 in poi, anno dell’introduzione nel mercato del primo smartphone.

E questo avviene grazie ad infrastrutture che consentono al mondo intero di scambiarsi informazioni, e quindi dati.

Quanto alla popolazione più giovane, va detto che l’Italia è tra i pochi paesi a non raggiungere il 100% della distribuzione di Internet tra gli under 24.

Siamo invece fanalino di coda: l’uso di Internet, in generale, per attività come mandare e ricevere email, o cercare informazioni.

Lo fa un norvegese su due, e un italiano su cinque.

Qualcosa di strano?

Nulla di nuovo.

La nostra resistenza al cambiamento accogliendo le novità digitali, rischia di lasciarci senza fiato.

Comment here

Mi iscrivo alla newsletter!

Complimenti!

...se stai leggendo "Ocse – 4.0: Italia ancora indietro" allora sei pronto per il livello successivo.

Clicca sul video per scoprire tutto sul percorso

"Costruiamo il futuro 4.0. Tutti protagonisti"