Digitalizzare l’azienda ci garantisce di scoprire i TESORI nascosti

Ci rendiamo tutti conto che l’innovazione sta cambiando il Mondo, ma nel momento in cui vogliamo valorizzare l’innovazione in azienda non sappiamo da che parte partire e ci dimentichiamo che l’obiettivo primario è creare valore per la nostra azienda scoprendo i TESORI nascosti ossia sprechi o mancati ricavi.

Mappa tesoro

Per farlo serve avere ben chiaro quali sono i passaggi da fare:

1) automatizzare i processi

2) sviluppare la collaborazione e quindi la creatività tra le persone per massimizzare le loro possibilità di creare nuovo valore per l’azienda

Le componenti necessarie per automatizzare i processi sono:

1) la comunicazione (posta, chat, fonia …)

2) la condivisione (documenti, conoscenza…)

3) la collaborazione a flusso (Workflow e workgroup)

4) la collaborazione social e di filiera (forum, FTP, blog, task)

Mark up

Per fare tutto questo serve la tecnologia e possibilmente strumenti che nativamente garantiscono di svolgere tutte queste attività in maniera ottimale

Tutto quello che serve è compreso nella tecnologia di IBM Lotus Notes e Domino e per la parte più strettamente social in Connections IBM.

Lotus Domino è un prodotto server di IBM che fornisce strumenti enterprise per email, strumenti collaborativi e una piattaforma applicativa. Può essere utilizzato come Mail server, Applications Server per le applicazioni Lotus Notes e/o come Web server. Inoltre include un sistema di database nel formato NSF

Molte aziende pur avendo a disposizione queste straordinarie tecnologie le usano in maniera minimale, posta, calendar e poco più (siamo rimasti alla preistoria dell’Innovazione).

Certo con l’aumento dell’adozione dei social media, l’e-mail è una componente cruciale di questa evoluzione. Secondo Osterman Research, ogni giorno vengono inviati e ricevuti 116 miliardi di e mail da un numero stimato di 800 milioni di lavoratori. In confronto a Facebook e Twitter, che hanno dichiarato rispettivamente 2,5 miliardi di elementi condivisi e 400 milioni di tweet al giorno, è evidente che la posta elettronica rimane l’applicazione di comunicazione dominante nel luogo di lavoro.

Tuttavia, in quest’era del social business, l’e-mail non può più vivere in un’isola.

Usare Notes e Domino solo per la posta è come avere in garage una Ferrari e lasciarla lì senza mai non farle fare un bel giretto.

Altre aziende molto più aperte alle innovazioni utilizzano Lotus Notes e Domino per le applicazioni di business più importanti (gestione dei rapporti con la clientela, help desk, automazione della forza vendita, sistemi di digitalizzazione dei processi aziendali e molto altro ancora). In questo modo, possono operare più rapidamente e prendere decisioni migliori, aumentando fatturato e profitti.

Se vuoi capire come Lotus/ Notes, Verse,  Domino e Connections possono garantire di cogliere la rivoluzione digitale CHIAMACI