“Eppur si muove”… oppure no?

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Ieri ho letto  questo articolo del Politecnico di Milano :Gestire l’innovazione, che sfida (e che fatica) per le aziende italiane

Alla fine mi sono domandato: ma davvero? E’ tutto così fantastico?

Certo che è fantastico. Io da piccolo  pensavo sempre che la mia  letterina per Babbo Natale  fosse fantastica. E lo era eh..

Piena di buoni propositi ma…. alla fine? Continuavo a fare ( o a non fare)  le stesse cose. In barba al Babbo Natale che comunque mi aveva portato il camion dei pompieri.

Mi sa che anche qui siamo alle preferenze, ai desiderata, se qualcuno me lo chiede dirò che …Ma in concreto?

Tante parole ma in realtà siamo fermi a 20-30 anni fa.

Non si agisce e si aspetta  che l’URAGANO della digital disruption si esaurisca e si torni a lavorare con la tranquillità di un tempo.

 BISOGNA CAMBIARE

E non si sa da dove partire.

Serve strategia e tattica.

Tanto per partire puoi farti un’idea con  L’arte della guerra: Strategia e tattica per l’innovazione). 

Bisogna fare crescere nuove competenze!!!  

Ma dove trovarle ?

Ti svelo un segreto.

Molte sono già in azienda. 

Comincia allora a fare uscire allo scoperto questi Cuori Impavidi dell’Innovazione. Per i suggerimenti vai a Scuola x Innovatori

Buon RiNascimento

More to explorer

FAQ . Tutte le risposte per cogliere la trasformazione digitale

Previous
Next

Approfondisci per diventare un esperto di transizione digitale

Mi iscrivo alla newsletter!

Complimenti!

...se stai leggendo "“Eppur si muove”… oppure no?" allora sei pronto per il livello successivo.

Clicca sul video per scoprire tutto sul percorso

"Costruiamo il futuro 4.0. Tutti protagonisti"