La Rivoluzione Digitale sta cambiando il MondoTrend ed Indicatori

Gartner, è boom per l’innovazione digitale

Mi fa piacere condividere l’analisi del 2015 di Gartner che conferma ancora una volta quanto andiamo dicendo da anni.
Il Mondo sta Cambiando e troppi non se ne accorgono.

Gartner conferma infatti che un numero crescente di aziende ha i top manager che hanno ormai messo il digitale al centro delle loro strategie. Il gap con le aziende che non hanno ancora fatto il salto rischia di allargarsi sempre di più. Il sondaggio ha rivelato che il 32% dei leader ha già trasformato l’azienda in digital business, in crescita rispetto al 22% di un anno fa.
Digital business, per Gartner, non significa espandere l’uso della tecnologia in azienda, ma pensare alla tecnologia in modo completamente nuovo, come fonte di innovazione e opportunità.
Si tratta di un modello proattivo che porta a trasformazioni radicali e nuovi modelli di business per produrre un reale vantaggio competitivo. Le aziende devono essere anche in grado di catturare le opportunità in continua evoluzione da sfruttare dinamicamente grazie a una struttura agile. Ciò comporta un ripensamento del proprio ruolo nella catena del valore e l’integrazione in modo nuovo di persone, aziende e cose.
Per questo disegnare e sviluppare in modo efficace le opportunità digitali è il compito più importante oggi per un’organizzazione che vuole diventare digitale.
Il sondaggio ha anche mostrato che la maggior parte delle aziende che ha intrapreso iniziative di digital business non fa distinzione tra “strategia di digital business” e “strategia di business”: il digitale è pienamente integrato nella strategia aziendale.
Il sondaggio di Gartner ha svelato ancora che la priorità per i top manager delle aziende più evolute nel digital business è l’adozione di nuove tecnologie (70%), seguita dalla creazione di ambienti altamente collaborativi (56%) e il supporto ai cambiamenti tecnologici customer-driven (53%). 

Tutto ci conferma come gli effetti dirompenti del digital business non vanno sottovalutati in quanto in futuro sarà necessario adattarsi e ristrutturare la loro forza lavoro, eliminando ruoli obsoleti e trovando nuovi talenti che aiutino a progettare sistemi e modi di lavorare che consentono quell’integrazione di cose, persone e attività che crea nuovo valore per i clienti.

Buon RiNascimento