Ha un futuro l’IT ? Un bivio senza ritorno

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Il Mondo sta cambiando: E chi, nelle aziende, è in grado di supportare l’esigenza di innovare che cresce in maniera esponenziale?
L’IT ? Forse.

Di fronte a questi cambiamenti l’ IT è ad un bivio,
rallentare e non guidare l’introduzione delle innovazioni per le incognite e i rischi che questo comporta, sia a livello professionale che aziendale oppure
giocarsi a viso aperto la partita dell’innovazione con il rischio anche di sbagliare le scelte.

Nel primo caso temo che l’IT non avrà nessun futuro in azienda per la responsabilità delle enormi diseconomie derivanti dalle mancate innovazioni. Presto o tardi i nodi vengono al pettine.

Nel secondo, l’IT può diventare il leader dell’innovazione con la capacità di interpretare, trasformando l’IT da centro di costo a centro di profitto.

Io tifo chiaramente per questi secondi. Sbaglio?
Le aziende hanno sempre più bisogno di Cuori Impavidi e Sognatori.

Nel rapporto di Gartner si coglie molto bene il bivio di avere un IT come motore competitivo oppure come palla al piede http://www.gartner.com/newsroom/id/3115717

Buon RiNascimento

More to explorer

FAQ . Tutte le risposte per cogliere la trasformazione digitale

Previous
Next

Approfondisci per diventare un esperto di transizione digitale

Mi iscrivo alla newsletter!

Complimenti!

...se stai leggendo "Ha un futuro l’IT ? Un bivio senza ritorno" allora sei pronto per il livello successivo.

Clicca sul video per scoprire tutto sul percorso

"Costruiamo il futuro 4.0. Tutti protagonisti"